Regolamento

FORMULA SMART CUP 2018-19

 

REGULAR SEASON

gironi a/r

  • le prime accedono alle Finali Scudetto e ai gironi di Champions League
  • le seconde accedono ai gironi di Champions League
  • le terze e le quarte accedono ai gironi di Europa League
  • le quinte e le seste accedono ai gironi di Intertoto

 

COPPA ITALIA

  • partecipano tutte le squadre
  • prima fase con gironi a 3 solo andata: prime e migliore seconda ai quarti
  • seconda fase ad eliminazione diretta: quarti, semifinali, finale

 

CHAMPIONS LEAGUE

  • partecipano le prime 2 di ciascun girone iniziale
  • prima fase con gironi a 4 a/r: prime 2 in semifinale (terze ai quarti Europa L.)
  • seconda fase ad eliminazione diretta: semifinali, finale

 

EUROPA LEAGUE

  • partecipano le terze e le quarte di ciascun girone iniziale
  • prima fase con gironi a 4 a/r: prime in semifinale, seconde ai quarti (terze in semifinale Intertoto)
  • seconda fase ad eliminazione diretta (con ripescate Champions L.): quarti, semifinali, finale

  

INTERTOTO

  • partecipano le quinte e le seste di ciascun girone iniziale
  • prima fase con girone unico solo andata: prime 2 in semifinale
  • seconda fase ad eliminazione diretta (con ripescate Europa L.): semifinali, finale

 

SCUDETTO

  • partecipano le prime di ciascun girone iniziale insieme alle migliori 4 del “primaverile”
  • eliminazione diretta: quarti, semifinali, finale

 

 

  •  

IL DECALOGO DEL CAMPO

GENERALE

1) Si gioca con pallone da calcetto formato quattro e con arbitraggio “smart” (no tiri liberi, retropassaggio portiere come nel calcio)

2) La durata della gara è stabilita in 50 minuti, suddivisi in due tempi da 25 minuti ciascuno, con breve intervallo a metà (non è previsto recupero a meno di casi eccezionali).

PORTIERE

3) Non può prendere di mani un retropassaggio volontario effettuato di piede da un compagno, sia esso durante il gioco o da rimessa (pena punizione a due in area).

4) Può giocare la palla fuori area senza limitazioni di tempo, superando anche la metà campo, e può segnare.

5) E' l'unico che può battere la rimessa da fondo, con le mani e con tutti i giocatori fuori dall'area; può oltrepassare la metà campo con un rilancio.

FALLI E CALCI PIAZZATI

6) La scivolata in contrasto è vietata e considerata sempre fallosa, è valida solo per recuperare un pallone ad avversari lontani.

7) Tutte le punizioni da fuori area sono dirette.

8) Verrà chiamato il “cambio rimessa” in caso di palla in movimento o posizionata dentro al campo.

CARTELLINI E SQUALIFICHE

9) Sono previste ammonizioni ed espulsioni (comportano 2 minuti in inferiorità numerica o fino a goal subito e l’impossibilità a rientrare in campo del giocatore); squalifiche per gare successive (e valide in ordine cronologico a prescindere dalla competizione) vengono comminate solo in caso di fatti ritenuti particolarmente “gravi”.

GOAL

10) Non sono validi goal diretti alla ripresa del gioco da fondo campo, fallo laterale e centrocampo; sono validi da corner e da ogni posizione del campo.

 

CRITERI CLASSIFICHE (VALIDI ANCHE TRA GIRONI DIVERSI)

1) Punti

2) Punti negli scontri diretti

3) Differenza reti negli scontri diretti

4) Differenza reti generale

5) Goal fatti nella classifica generale

6) Sorteggio   

 

 

 

SQUADRE E GIOCATORI

Le squadre devono presentarsi a bordo campo entro l’orario indicato, pena l’accorciamento dei tempi di gioco in misura proporzionale al ritardo per decisione dell’arbitro.

E’ preferibile che ciascuna squadra abbia regolari uniformi numerate, ma è permesso anche l’utilizzo di magliette dello stesso colore.

Ogni squadra dovrà versare la quota gara all’arbitro prima dell’inizio della gara.

Possono scendere in campo in ogni gara solamente giocatori regolarmente tesserati ed in possesso di visita medica in corso di validità; il tesseramento è aperto e senza limitazioni numeriche fino all’inizio della fase finale, va inviata mail con i dati dei nuovi giocatori entro la mattina del giorno precedente alla gara (il venerdì precedente per le gare del lunedì).

 

CASISTICHE PARTICOLARI

RITIRO SQUADRA

Se avviene nella prima fase e la squadra in questione ha giocato un massimo di 3 gare l'organizzazione può sostituirla con un'altra squadra annullando i risultati ottenuti contro la squadra ritirata; in caso di mancata sostituzione e in tutti gli altri casi viene assegnato 6-0 a tavolino.

RINVIO GARA

La richiesta di rinvio o spostamento della gara, che viene vagliata dall’organizzazione, deve pervenire entro il giovedì della settimana precedente; in caso contrario viene assegnato 6-0 a tavolino e 1 pt. di penalità senza eccezioni.